Villabate sotto le stelle

Sabato 27 ottobre 2012, il Comune di Villabate (Palermo) insieme all’associazione Planetaria.it, organizza la serata “Villabate sotto le stelle”, con la presenza del Planetario digitale di Palermo dell’associazione disponibile al pubblico. Verranno effettuate lezioni/spettacoli di 40 minuti con proiezioni di coinvolgenti e spettacolari filmati astronomici FullDome a 360°.
Gli spettacoli inizieranno alle 18,30.

Il pubblico, nell’attesa per l’ingresso, potrà visionare una mostra fotografica di oggetti del profondo cielo ed assistere alla proiezione di astrofoto con il commento di un divulgatore astronomico.
Gli spettacoli del Planetario digitale dell’associazione Planetaria.it sono unici in Sicilia e di grande impatto visivo, grazie al sistema Fish-Eye del proiettore, assolutamente diverso dalle proiezioni di altri sistemi simili ma con lenti di proiezione normali. Di questo sistema ne sono presenti in tutta Italia pochi impianti e Planetaria è stata la prima nel nostro paese ad investire in tale strumentazione.

Prenotazione obbligatoria per il Planetario, a partire da lunedì 22 ottobre,
al nr. 342 6686949 specificando il numero di spettatori e la preferenza di orario d’ingresso.

[spettacoli: 18,30 – 19,15 – 20,00 – 20,45 – 21,30 – 22,15 – 23,00 – 23,45]
Ingresso al Planetario €. 3,50 a persona oppure €. 6,00 genitore e figlio
Ingresso mostra e divulgazione astronomica: Gratuito

Studenti registi

E’ iniziato il progetto educativo “I Portali di Palermo” che vedrà protagonisti i ragazzi del secondo anno della scuola media Cavour di Palermo. Si tratta della realizzazione completa di un documentario video basato sulla storia antica dei Portali in pietra di corso Calatafini a Palermo. Il progetto prevede oltre alla ricerca storica, l’insegnamento ai ragazzi delle tecniche teoriche ma soprattutto pratiche per la realizzazione completa di un piccolo documentario. 

[leggi qui l’articolo completo]

Il Bosone di Higgs: la “particella di Dio”…

5 domande per capire una volta per tutte il bosone di Higgs; nel modo (speriamo) più semplice possibile.

Lungo la frontiera tra la Svizzera e la Francia, è stata costruita dall’uomo la cosa forse ad oggi più avanzata tecnologicamente che la storia ricordi: Il Large Hadron Collider(LHC) al CERN di Ginevra. Non si è certo fatto economia o badato alle spese:

Leggi ancora