Perdiamo gas…

Una delle caratteristiche più interessanti del sistema solare è la varietà di atmosfere dei pianeti. La Terra e Venere sono paragonabili per dimensioni e massa, ma la superficie di Venere, sotto un oceano di biossido di carbonio, “bolle” a 460 gradi centigradi. Callisto e Titano, lune rispettivamente di Giove e Saturno, hanno quasi le stesse dimensioni ma Titano ha una atmosfera ricca di azoto e Callisto è sostanzialmente senz’aria. Di per sé l’atmosfera spiega molti dei misteri del Sistema Solare. Per esempio, Marte è rosso perché la  sua primordiale atmosfera, composta da idrogeno e ossigeno, accusò nel tempo una dispersione dell’idrogeno; il surplus di ossigeno ossidò nel tempo (in pratica arrugginì), le rocce. Un processo analogo su Venere fece sì che il biossido di carbonio costruì un oceano di spessore d’aria; per ironia della sorte, l’atmosfera densa e spessa di Venere è il risultato della perdita di gas. Quali sono le cause di questi estremi? Se conoscessimo meglio i meccanismi dell’atmosfera potremmo forse spiegare perché la Terra pullula di vita mentre i suoi fratelli del Sistema Solare sembrano essere morti.  Sapere come si evolvono le atmosfere è essenziale anche per determinare quali pianeti oltre il nostro potrebbe essere abitabile. Un pianeta è in grado di acquisire un mantello gassoso in molti modi: può liberare vapori dal suo interno o magari è in grado di catturare, grazie alla forza di gravità, i materiali volatili da comete e asteroidi quando questi si avvicinano un po’ troppo. I planetologi hanno cominciato a capire che la fuga di gas dall’atmosfera svolge un ruolo di grande importanza. Purtroppo anche da noi pare ci sia qualche problema. Anche se l’atmosfera terrestre può sembrare stabile ed inamovinile, a poco a poco si perde nello spazio. Il tasso di perdita è attualmente piccolo, solo circa tre chilogrammi di idrogeno e 50 grammi di elio (i due gas più leggeri) al secondo, ma può essere significativo nel corso del tempo geologico, a parte il fatto che probabilmente questa quantità è stata un tempo molto più elevata.

Lascia un commento